Nuova Scena Antica                                                                                                                                                           Women in Art Festival
Magazine Women in Art.it                                          Teatro
TEATRO - PREMIO LA VELA D'ORO 2011

Carla Carucci al CRT Salone di Milano!
Raggiunto l'accordo tra lo storico teatro milanese e l'associazione Nuova Scena Antica per portare lo spettacolo vincitore del Premio La Vela d'Oro 2011 del Concorso Italia Teatro al CRT Salone nella stagione 2012-2013. Un'occasione importante per conoscere il singolare lavoro dell'artista indipendente torinese.

MILANO - Quale artista di teatro non sogna di recitare in un importante teatro? Forse tutti quelli che sentono il teatro come una vocazione e la recitazione come uno strumento per far arrivare i propri sentimenti e pensieri al pubblico. Ma se queste sono aspirazioni legittime, la realtà che si trovano ad affrontare centinaia di artisti è spesso un'altra, quando si rendono conto che mostrare il proprio lavoro in un teatro importante è un'impresa ardua, così come è arduo, anche una volta giunti alla ribalta, richiamare un pubblico diverso da quello della propria cerchia di conoscenti.
L'associazione Nuova Scena Antica (che cura la direzione artistica del Festival Women in Art) e il Teatro CRT di Milano hanno firmato in questi giorni un accordo per la rappresentazione dello spettacolo vincitore del Premio La Vela d'Oro 2011 Ragazza seria conoscerebbe uomo solo max 70enne di Carla Carucci, regia Carla Carucci e Ian Algie al Salone di via Ulisse Dini 7 a Milano, storica sede del centro di ricerca per il teatro.
All'interno della prossima stagione teatrale - le date sono in via di definizione - il pubblico potrà conoscere il singolare linguaggio scenico dell'artista torinese, autrice, interprete e co-regista dello spettacolo.
Non solo una vetrina con tutti i crismi e con reali chance di visibilità, ma anche un segnale prezioso di apertura e di ascolto da parte della Direzione del Teatro CRT, disposta ad ospitare un lavoro esterno all'insegna della collaborazione, tanto preziosa quanto auspicata in questi momenti difficili.
Il Festival e il teatro garantiranno viaggio, vitto, alloggio, allestimento dello spettacolo, ufficio stampa, promozione e organizzazione generale dell'evento: una piccola-grande macchina, che permetterà all'artista di lavorare nelle giuste condizioni, preoccupandosi solo di realizzare al meglio la sua opera.
Confidiamo che a tutto questo possa aggiungersi l'inevitabile curiosità negli spettatori e negli operatori di settore di vedere dal vivo l'opera vincitrice del Concorso Italia Teatro 2011 del Festival del femminile nell'arte.
Un premio importante, che la Direzione del Festival si augura possa aiutare ancora una volta gli artisti nel difficile cammino da intraprendere verso il loro sogno.


In alto nella foto, Carla Carucci in un momento dello spettacolo "Ragazza seria conoscerebbe uomo solo max 70enne"

Alessandra Monti
(29 marzo 2012)



commons Alcuni diritti riservati
Facebook         Twitter           Youtube
.